FAQ Concorsi MIUR

 

immagine nel testo

 

Qual è il programma dei webinar per i concorsi del MIUR 2020?

Scarica questo PDF per leggere il programma

Sono interessato a partecipare al corso di preparazione al concorso straordinario. Cosa bisogna fare?

I primi due webinar del 13 e 20 maggio sono informativi e di preparazione al corso che prevede 15 incontri online. La partecipazione agli incontri del 13 e 20 maggio è aperta a tutti gli interessati, per gli altri webinar è necessario essere soci CAPDI. Per iscriversi alla CAPDI bisogna:

1. Compilare il modulo di iscrizione disponibile a questo link (online, o scaricare il file formato Word)

2.Effettuare il bonifico di 50 euro (cinquanta/00) i dati della banca sono disponibili nel link indicato sopra

3. Inviare al seguente indirizzo iscrizioni@capdi.it la ricevuta del bonifico effettuato

4. L’iscrizione è valida fino al 31 dicembre

Salve, volevo chiedere se tutti gli webinar che verranno fatti rimarranno disponibili per gli iscritti a Capdi, oppure è necessario vederli in live?

I webinar in differita saranno visionabili dal giorno della diretta sul canale youtube riservato a cui si accede con username e password.

Quanto bisogna pagare per partecipare ai webinar del concorso docenti organizzati dalla CAPDI?

La partecipazione ai webinar è gratuita, ma è riservata solo ai soci individuali della CAPDI o ai soci delle associazioni territoriali confederate.

Come funzionano i webinar?

Ci si collega da pc o tablet, si clicca sul link che verrà fornito via mail (dopo aver compilato il modulo di iscrizione disponibile nell’area riservata) e si guarda e si ascolta il docente formatore. È inoltre possibile seguire il webinar anche in differita, quando e quante volte si vuole (anche solo per risentire una parte di particolare interesse o che si ha bisogno di assimilare meglio). La piattaforma utilizzata è YouTube. I primi due webinar (13 e 20 maggio) sono aperti a tutti, non è necessario registrarsi.

Bisogna iscriversi anche ai primi due webinar aperti a tutti?

No, la partecipazione ai primi due webinar del 13 e 20 maggio (presentazione dei webinar e presentazione del concorso) non richiede l'iscrizione perchè è prevista la partecipazione libera.

È previsto un attestato di partecipazione?

Sì. Al termine di tutti i webinar verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione a tutti gli iscritti ai webinar. La Capdi & LSM è Ente qualificato per la formazione del personale della scuola con decreto MPI n.14350 del 27 luglio 2007 e successivamente adeguato alla Direttiva MIUR n. 170/2016.

Per avere accesso ai webinar riguardanti il concorso, può bastare l'iscrizione annuale all'Avief, associazione della provincia di Venezia, oppure è necessario iscriversi anche alla Capdi?

Per partecipare ai webinar è necessario essere soci individuali CAPDI oppure soci di una associazione provinciale aderente alla CAPDI.

Quali sono i titoli per partecipare al concorso?

Buonasera,

Volevo avere un chiarimento in merito al concorso scuola 2020; io sono in possesso della laurea triennale in scienze motorie e molto probabilmente mi mancano i 24 cfu, volevo sapere se svolgendo questi crediti aggiuntivi alla mia laurea triennale potevo partecipare al concorso oppure bisogna essere necessariamente in possesso della laurea magistrale in scienze motorie (che comunque sto svolgendo e sono al primo anno)?

Grazie in anticipo.

RISPOSTA

Purtroppo la laurea triennale in SM non è titolo di accesso, mentre conserva la sua validità il diploma ISEF. Di seguito i titoli di accesso al concorso ordinario per A048 Scienze motorie e sportive negli istituti di istruzione secondaria di II grado e A049 Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di I grado

- Diploma degli istituti superiori di educazione fisica (I.S.E.F.). (V.O.)

- LM 47 - Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie

- LM 67 - Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative

- LM 68 - Scienze e tecniche dello sport

- LS 53 - Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie

- LS 75 - Scienze e tecnica dello sport

- LS 76 - Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative

Qual è il programma dei webinar in riferimento alle 4 prove del concorso?

Sarei interessato alla preparazione al concorso ed ho visto l'intervento su facebook fatto sulla pagina del CISM. Ho guardato gli argomenti, ma avrei una domanda. Visto che il concorso si svolgerà su 4 prove, (preselezione-prima prova scritta-seconda prova scritta-orale), il corso a quali di queste prove aiuterà ad affrontare? C'è da integrare qualcosa oltre al corso?

Grazie mille e buona giornata

RISPOSTA

Il corso Capdi di preparazione al concorso cercherà di sviluppare tutte le tematiche previste dalle prove del concorso, in modo più specifico quelle che riguardano l’EF e le Scienze motorie. La Capdi attraverso un gruppo di lavoro nazionale denominato “L’EF che vogliamo” ha elaborato una serie di dispense riguardanti la didattica e la metodologia della disciplina. Vedi in www.capdi.it il link “Dispense CAPDI” in home page nella colonna destra in basso. A seguire troverai anche le modalità per riceverle.

Buon giorno, per effettuare bonifico la banca richiede la sede legale... Potete cortesemente inviarmela?

CAPDI - Via del Gazzato, 4 - 30174 Mestre - Venezia

Quali sono le regole per ottenere l'attestato di partecipazione?

Per ottenere l’attestato di partecipazione ai webinar di preparazione al concorso, è necessario essere iscritti ai webinar (potete iscrivervi inviando una e-mail a concorsi@capdi.org). I webinar potranno essere visti sia in diretta che in differita. L’attestato verrà inviato all'indirizzo indicato nelle iscrizioni alla fine di tutti i webinar.

Vorrei, per cortesia, ricevere il vostro iban per poter effettuare il bonifico.

Codice IBAN: IT38P0538702000000000900663 intestato a: CONFEDERAZIONE ASSOCIAZIONI PROVINCIALI DIPLOMATI ISEF & LSM CAPDI & LSM

Progetti validi come anno di servizio

Sono un insegnante di Educazione Fisica e vorrei sapere se posso partecipare al concorso straordinario docenti secondaria con 3 anni di servizio. Io ho due anni di servizio specifico e cioè il 2018-2019 nella scuola media (quindi A049) e l’altro lo concluderò quest’anno al 30 giugno 2020, quindi anche il 2019-2020 sempre su A049. Quindi avrei due anni anziché tre anni richiesti, però nell’anno scolastico 2017-2018 io ho fatto, in qualità di insegnante di Motoria, Educazione Fisica nella scuola primaria con il Progetto CONI regionale Lombardia in Gioco 2017-18 di durata annuale e sempre in un’altra scuola primaria il Progetto CONI nazionale Sport di Classe sempre di durata annuale nel 2017-2018. La mia domanda è se mi riconoscono la partecipazione di questi progetti come anno di servizio non specifico ma che comunque si va a sommare ai due anni che ho di servizio specifico, quindi 3 anni, e, perciò ho la possibilità di partecipare al concorso straordinario?

RISPOSTA

Per l’art. 2 del Decreto 510 potrebbe partecipare allo straordinario per la classe A049 con riserva. Requisiti di ammissione 1. Ai sensi dell'art. 1, comma 5, del Decreto Legge, la partecipazione alla procedura è riservata ai soggetti, anche di ruolo, che, congiuntamente, alla data prevista per la presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti: a. tra l'anno scolastico 2008/2009 e l'anno scolastico 2019/2020 hanno svolto, su posto comune o di sostegno, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell'art. 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando quanto previsto alla lettera b). I soggetti che raggiungono le tre annualità di servizio prescritte unicamente in virtù del servizio svolto nell'anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva alla procedura straordinaria. La riserva è sciolta negativamente qualora il servizio relativo all'anno scolastico 2019/2020 non soddisfi le condizioni di cui al predetto art. 11, comma 14, entro il 30 giugno 2020; b. hanno svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla lettera a), nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre; c. 2. Il servizio di cui al comma 1, lettere a) e b), è valido solo se: a. prestato nelle scuole secondarie statali; b. prestato nelle forme di cui al comma 3 dell'art. 1 del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2009, n. 167, nonché di cui al comma 4-bis dell'art. 5 del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2013, n. 128, ai sensi di quanto previsto dall'art. 1, comma 6, del Decreto Legge. Il predetto servizio è considerato se prestato come insegnante di sostegno oppure in una classe di concorso compresa tra quelle di cui all'art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19, e successive modificazioni, incluse le classi di concorso ad esse corrispondenti ai sensi del medesimo art. 2.

Posso accedere alle classi A048 o A049?

Vi chiedo gentilmente un aiuto. Questi sono i miei requisiti: Laurea triennale in scienze motorie (2007), No abilitazione, Esperienza: 8 anni come insegnante specialista di educazione fisica nella suola primaria paritaria. Posso accedere alle classi A048 o A049? Ho anche laurea quadriennale (1994) in lingue e letterature straniere. Ho forse accesso ad altre classi di concorso?

RISPOSTA

Non puoi accedere alle classi A048 o A049 Allegato C del decreto dip. 499 concorso Ordinario Titoli validi Diploma di laurea di vecchio ordinamento, laurea specialistica, laurea magistrale, diploma accademico di vecchio ordinamento o diploma accademico di secondo livello che costituisce titolo di accesso alla specifica classe di concorso (valido come titolo di accesso purché integrato dai 24 CFU/CFA ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera c); abilitazione specifica o titolo di abilitazione specifico conseguito all’estero riconosciuto ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206… Per laurea quadriennale (1994) in lingue e letterature straniere dovresti chiedere ai sindacati o vedere concorso ordinario altre classi di concorso. Un cordiale saluto, la segreteria Capdi

Ci sono anche delle slides o dispense oltre ai video?

La Capdi attraverso un gruppo di lavoro nazionale denominato “L’EF che vogliamo” ha elaborato una serie di dispense riguardanti la didattica e la metodologia della disciplina. Vedi illink “Dispense CAPDI” in home page nella colonna destra in basso. A seguire troverai anche le modalità per riceverle.

Relativamente ai 24 CFU

Buongiorno sono un laureato in Scienze Motorie 3+2. Relativamente ai 24 CFU richiesti per partecipare al concorso della scuola ho chiesto all'Università il rilascio di una certificazione degli esami sostenuti che coincidono con le materie richieste dalla norma per il conseguimento dei 24CFU ma mi è stato risposto che non rilasciano alcun certificato e che bisogna tener conto della carriera universitaria. Orbene io ho stampato gli esami sostenuti nell'ambito del percorso universitario e le materie di Psicologia - Sociologia - Metodologia ammontano ad oltre i 24 CFU richiesti. Posso stare tranquillo che basti questo per poter partecipare al concorso o devo tornare alla carica con la segreteria dell'Università.

RISPOSTA

La questione dei 24CFU è un po' contorta sul panorama italiano. Innanzitutto non ci è chiaro di quale università parla. Premessa: tutti i percorsi di sc motorie in italia (triennale + specialistica) permettono di raggiungere in modo curricolare i 24CFU ma sul rilascio del certificato ci sono orientamenti diversi. A Foggia per esempio gli studenti alla laurea trovano nel sistema esse3 (libretto elettronico il certificato). A Torino anche in questo periodo basta procedere ad una domanda (16 euro diritti di segreteria) e ottengono il certificato. A Milano, di solito, tra ottobre e novembre aprono delle finestre per la richiesta (16 euro diritti di segreteria). Attualmente Milano non rilascia l'attestato e per quanto ci è dato sapere non è sufficiente presentare un piano di studi con i titoli degli esami (e relativi cfu) perché in realtà il riconoscimento avviene attraverso syllabus che considera più esami per arrivare ai crediti. Per esempio, l'esame di Metodologia a Scienze Motorie fornisce (certamente crediti dei 24CFU) ma se l'esame vale 12 non vuol dire che tutti e 12 ricadano nei 24CFU. Secondo noi sarebbe utile tornare alla carica con l'università. Grazie, speriamo di averle presentato in modo chiaro il panorama. La segreteria Capdi

Esercizi di preparazione al concorso

Buongiorno, sono un vostro associato. Con la presente per domandare in merito al concorso ordinario se farete oltre ai webinar già programmati anche degli esercizi di preparazione simili a quelli che ritroveremo durante il concorso? In caso negativo cosa mi consigliate di fare e soprattutto a chi rivolgermi per prepararmi al meglio?

Ringraziando, anticipatamente, porgo cordiali saluti

RISPOSTA

Grazie per il suo interessamento; proprio nel webinar di mercoledì prossimo un collega presenterà le ultime 10 domande fatte nel concorso del 2013 e 2016 cercando di farvi capire il tenore dei quesiti e offrendo uno spunto interpretativo (ovviamente personale), inoltre in una successiva lezione si parlerà di alcune domande riguardanti la fase orale che hanno interessato l'uso delle tecnologie, così come un collega parlerà della fisiologia a partire dai quesiti passati. Tutti i webinar saranno tenuti da colleghi che a vario titolo sono stati commissari, tutor di tfa e pas o appena vincitori di concorso. E la modulazione non sarà un aspetto meramente teorico ma un affondo a partire dall'esperienza del passato. Rimane inteso che la "palla di cristallo" non l'abbiamo... Però ci proviamo. Ti ringrazio se tu potessi sollecitare altri colleghi a iscriversi a Capdi perché tutto l'associazionismo di categoria si regge solo sulle quote che permettono di avere un'assicurazione RC per tutti, una rivista di settore, un sito, un webmaster. Tutto il resto è passione e gratuità. Grazie, la segreteria Capdi

Su quali dispositivi è possibile seguire i webinar?

Preferibile un PC, va bene anche un tablet, poco raccomadabile uno smartphone.

Posso fare il concorso ordinario sia per la a 48 sia per la a 49?

Gentile CAPDI, mi sono iscritto da poco per poter seguire le vostre preziosissime webinar e tal proposito avendo terminato l'ultima mi è sorto un dubbio: posso fare il concorso ordinario sia per la a 48 sia per la a 49? Io sono laureato LM 67 con 24 cfu. Antonio

RISPOSTA

Buongiorno Antonio, come è stato spegato nel webinar ISTRUZIONI PER L’USO del 20 maggio, secondo il decreto 499 del 28/04/2020 che dice all’art. 4 Istanza di partecipazione: "Termine e modalità di presentazione 1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione, ad eccezione della Valle d'Aosta e del Trentino-Alto Adige. Ai sensi dell'art. 3, comma 5 del Decreto Legislativo, i candidati in possesso dei requisiti di partecipazione, ivi inclusi quelli richiesti in via transitoria per la partecipazione a posti di insegnante tecnico pratico, indicano nella domanda di partecipazione per quali contingenti di posti, avendone i titoli specifici, intendono concorrere. Ciascun candidato può concorrere in una sola regione e per una sola classe di concorso, distintamente per la scuola secondaria di primo e disecondo grado, nonché per le distinte e relative procedure sul sostegno. Il candidato concorre per più procedure concorsuali mediante la presentazione di un'unica istanza con l'indicazione delle procedure concorsuali cui intenda partecipare. La classe di concorso A23 è esprimibile per la scuola secondaria di I grado". La risposta è quindi che si può partecipare in una sola regione. E si può partecipare per una sola classe di concorso per ordine di scuola. Quindi una classe di concorso alle medie e una classe di concorso alle superiori. Nel caso del nostro insegnamento, quindi, puoi partecipare “nella tua regione” sia alle medie sia alle superiori (sia A48 che A049) . Questa confusione è generata dal fatto che nel precedente concorso esistevano gli ambiti e le nostre classi erano accorpate. Ora non è più così.

Ho fatto l’ISEF devo certificare i 24 CFU?

Buongiorno, come è stato spegato nel webinar ISTRUZIONI PER L’USO del 20 maggio secondo il decreto 499 del 28/04/2020 che dice all’ Art. 4 Punto ii. 24 crediti formativi universitari o accademici, diseguito denominati CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle disciplineantropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologiedidattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti inciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione;psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche. Secondo le nostre informazioni per quanto riguarda i 24 CFU se hai fatto il vecchio ordinamento Isef o hai fatto quadriennale o laurea specialistica sono giaà intracurriculum. Devi solo chiedere attestazione dove ti sei laureato!

Che tipo di abilitazione è prevista per l’ordinario?

Buongiorno, secondo il Decreto n. 499 del 28/04/2020, che dice all’art. 3 "Requisiti di ammissione.

1. Sono ammessi a partecipare alle procedure concorsuali per il reclutamento di personale docente della scuola secondaria di primo esecondo grado per i posti comuni, ai sensi dell'art. 5, commi 1 e 2, del Decreto Legislativo, i candidati anche di ruolo, in possesso, alla data prevista dal bando per la presentazione della domanda, di uno dei seguenti titoli:

a) abilitazione specifica sulla classe di concorso o analogo titolo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente". Si intende che per quanto riguarda l’abilitazione si faccia riferimento all’abilitazione specifica sulla classe di concorso. Solitamente per noi era una unica, ora viene specificata. Inoltre dice che al punto 2:

"2. Ai sensi dell'art. 5, comma 4-bis, i soggetti in possesso di abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione sono esentati dal conseguimento dei CFU/CFA di cui alle lettere b) del comma 1 e 2 dell'art. 5 del Decreto Legislativo, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente". Se si ha una abilitazione per altro grado di scuola (primaria) o classe concorsuale (per esempio, scienze perché hai due lauree e se abilitato su biologia); questa sostituisce i 24CFU.

Quali titoli devo avere per partecipare all’ordinario?

Buongiorno, come è stato spegato nel webinar ISTRUZIONI PER L’USO del 20 maggio, secondo il Decreto n. 499 del 28/04/2020 che dice all'art. 3 "Requisiti di ammissione.

1. Sono ammessi a partecipare alle procedure concorsuali per il reclutamento di personale docente della scuola secondaria di primo esecondo grado per i posti comuni, ai sensi dell'art. 5, commi 1 e 2,del Decreto Legislativo, i candidati anche di ruolo, in possesso,alla data prevista dal bando per la presentazione della domanda, di uno dei seguenti titoli: a) abilitazione specifica sulla classe di concorso o analogotitolo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia ai sensi dellanormativa vigente; b) il possesso congiunto di: i. laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso o analogo titolo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia ai sensi dellanormativa vigente; ii. 24 crediti formativi universitari o accademici, diseguito denominati CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle disciplineantropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti inciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari:pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

2. Ai sensi dell'art. 5, comma 4-bis, i soggetti in possesso di abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado diistruzione sono esentati dal conseguimento dei CFU/CFA di cui allelettere b) del comma 1 e 2 dell'art. 5 del Decreto Legislativo, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso aisensi della normativa vigente". Se ne deduce quindi che per partecipare al concorso orinario sono necessari i seguenti tiolti: abilitazione oppure titolo isef/laurea quadriennale/specialistica + 24 CFU.

Quali servizi devo avere per partecipare all’ordinario?

A differenza di quanto previsto dal concorso straordinario (d.dip. 510) e alla procedura abilitante (d. dip. 497), per partecipare al concorso ordinario non è richiesto l’eventuale servizio di supplenza prestato. Il servizio di supplenza non è, dunque, requisito di accesso. Se prestato, è comunque utile per la valutazione finale dei titoli.

Quante regioni posso scegliere per partecipare all’ordinario?

I candidati presentano domanda di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione, ad eccezione della Valle d'Aosta e del Trentino Alto Adige, per le procedure concorsuali per le quali posseggano i requisiti. Possono concorrere in una sola regione e con le tipologie scelte.

Per chi ha conseguito il titolo all’estero?

Buongiorno, secondo il Decreto n. 499 del 28/04/2020 che dice all’ articolo 4. Sono ammessi con riserva, coloro che, avendo conseguito all'estero i titoli di cui ai commi 1, 2 e 3 abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento, ai sensi della normativa vigente, entro il termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale. Se ne deduce che sono ammessi con riserva.

Posti e aggregazioni, dove sostenere l’esame?

Per alcune procedure concorsuali sono previste aggregazioni territoriali. Per aiutare i candidati a individuare facilmente dove dovranno sostenere le prove è stata predisposta questa applicazione. Occorrerà selezionare obbligatoriamente la regione alla quale è stata inoltrata l'istanza on line e successivamente l'insegnamento di sostegno o la tipologia di posto richiesti. Regione destinataria dell'istanza Classe di Concorso/Sostegno

https://www.miur.gov.it/web/guest/dove-sostenere-l-esame2_ ordinario

https://www.miur.gov.it/web/guest/dove-sostenere-l-esame straordinario

Posso partecipare allo straordinario se ho prestato 3 anni di servizio sul sostegno?

Il Decreto n. 510, all’art. 2: Requisiti di ammissione 1. Ai sensi dell'art. 1, comma 5, del Decreto Legge, la partecipazione alla procedura è riservata ai soggetti, anche di ruolo, che, congiuntamente, alla data prevista per la presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti: a. tra l'anno scolastico 2008/2009 e l'anno scolastico 2019/2020 hanno svolto, su posto comune o di sostegno, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell'art. 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando quanto previsto alla lettera b). b. hanno svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla lettera a), nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre; Se ne deduce che la risposta è si se hai svolto 3 anni nel sostegno e almeno 1 anno nella classe di concorso scelta. Per partecipare devi aver accumulato dal 2008/09 al 2019/20 (quindi vale anche quest;’anno) 3 anni (180 giorni x 3) di supplenza sulla materia e/o su sostegno (anche senza essere abilitato al sostegno).

In che modo ci si iscrive al concorso?

I candidati presentano domanda di partecipazione al concorso unicamente in modalità telematica, attraverso l'applicazione Istanze On Line previo possesso delle credenziali SPID, o in alternativa, di un'utenza specifica per l'accesso al servizio Istanze on Line. Le istanze presentate con modalità diverse non sono valide. Indirizzo www.miur.gov.it, attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Scuola > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Concorsi personale docente» alla pagina dedicata al Concorso ordinario o straordinario. Come ottenere le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) - Servono: un indirizzo e-mail, il numero di telefono del cellulare, un documento di identità valido, la tessera sanitaria con il codice fiscale. Occorre scegliere un Identity Provider tra questi: PosteID, SpidItalia, TIMid, Sielte, IntesaID, ecc.

NB: Consultare https://www.spid.gov.it/richiedi-spid

Quali dichiarazioni servono per chi si iscrive al concorso?

Art. 4 comma 6 del Bando:

a) Cognome e nome

b) Luogo e data di nascita, residenza, cod. fiscale

c) Cittadinanza

d) Comune di iscrizione elettorale

e) Idoneità fisica

f) Eventuali condanne penali, procedimenti pendenti (dichiarare se negativo)

g) Non destituzione o dispensa dall’impiego

h) possesso dei titoli di preferenza

i) Indirizzo completo anche di indirizzo mail

l) segnalazione di supporto disabili

m) Procedure concorsuali scelte

n) estremi titolo di abilitazione/specializzazione

o) Elenco titoli valutabili, non produzione certificazione della riserva di posti

p) Consenso trattamento dei dati

q) Possesso dei titoli di riserva

r) Versamento diritti di segreteria e conferma di tutte le dichiarazioni previste.

NB= Tutte le dichiarazioni sono dovute anche se negative

Quali sono i titoli valutabili in aggiunta alle prove?

I titoli valutabili sono quelli previsti dall'Allegato C al Decreto Ministeriale (max. 20 punti) e devono essere conseguiti entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione (31 luglio 2020). Il candidato che ha ricevuto la comunicazione del superamento della prova orale presenta all’USR i titoli dichiarati nella domanda di partecipazione, non documentabili con autocertificazione o dichiarazione sostitutiva. La presentazione deve essere effettuata entro e non oltre quindici giorni dalla comunicazione dell’USR.

Quanti posti ci sono in totale?

Nei bandi pubblicati il 28 aprile nell’ordinario 25.000 e nello straordinario 24.000 ma in alcune classi alcune regioni non sono presenti né la A048 né la A049 per cui non era possibile iscriversi per le classi di concorso con zero posti nella regione per la propria classe di concorso Nel Decreto rilancio sono stati autorizzati 16.000 posti in più, 8.000 per il concorso straordinario e 8.000 per l’ordinario. Quindi ora la situazione potrebbe cambiare.

Potrà cioè accadere che classi di concorso con zero posti vengano invece bandite con questi posti aggiuntivi. La domanda di partecipazione al concorso straordinario sarà avviata il 28 maggio. La domanda per il concorso ordinario sarà avviata invece il 15 giugno. Entro quella data, cioè, i docenti dovranno essere posti nella condizione di poter scegliere la regione per cui partecipare con tutto il quadro delle disponibilità già stabilito. È confermato, anche con l’aggiunta di questi posti, che si sceglie la regione, la provincia sarà assegnata per il ruolo. Ricordiamoci che i posti saranno spalmati per il prossimo biennio. 

Se termino i 3 anni con quest’anno posso partecipare allo straordinario?

Il Decreto n. 510 all'art. 2 "Requisiti di ammissione - Punto 1. I soggetti che raggiungono le tre annualità di servizio prescritte unicamente in virtù del servizio svolto nell'anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva alla procedura straordinaria. La riserva è sciolta negativamente qualora il servizio relativo all'anno scolastico 2019/2020 non soddisfi le condizioni di cui al predetto art. 11, comma 14, entro il 30 giugno 2020". Quindi la risposta è sì, ma con riserva.

I quiz sono uguali per tutte le Regioni?

Il bando è nazionale quindi (tendenzialmente) i quiz saranno emanati a livello centrale ma saranno gestiti a livello regionale.

A cosa servono le graduatorie?

Sia per il concorso ordinario che per lo straordinario i docenti immessi in ruolo saranno sottoposti al vincolo quinquennale Decreto Scuola pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 28 dicembre 2019 (D.L. 29 ottobre 2019, n. 126), entrato in vigore il 29 dicembre 2019 nell’art. 1, comma 17-octies, si stabilisce che, a decorrere dal prossimo anno scolastico 2020/21, i docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato potranno chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria, l’utilizzazione in altra istituzione scolastica solo dopo 5 anni scolastici di effettivo servizio nella scuola di titolarità, Quindi il docente immesso in ruolo il prossimo anno inizierà a conteggiare il quinquennio di permanenza nella scuola di titolarità dal 2020/21 anche se sarà in anno di prova. L’immissione in ruolo sarà, infatti, su sede definitiva e il docente svolgerà l’anno di prova nella scuola di titolarità, nella quale dovrà rimanere per 5 anni senza poter chiedere alcuna tipologia di movimento fino al completamento del quinquennio di effettivo servizio QUINDI ALCUNI POTREBBERO RINUNCIARE; ECCO ALLORA LO SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE.

Dove trovo i programmi da studiare?

ALLEGATO A DECRETO DIP. 499 ORDINARIO

ALLEGATO D DECRETO DIP. 510 STRAORDINARIO

ALLEGATO A DECRETO DIP. 497 ABILITANTE

I webinar della Capdi sono gratuiti?

Sì, ma devi essere socio Capdi o iscritto a una Associazione provinciale confederata.

- Le iscrizioni a Capdi e associazioni provinciali sono aperte fino al 30 giugno

- Vai sul sito Capdi

- Vai alla sezione “Iscriviti alla Capdi” sulla colonna di destra della homepage

- Leggi le istruzioni - Effettua il pagamento per l’iscrizione tramite bonifico

- Compila il modulo online

- Oppure scarica il modulo in formato Word o PDF ed invialo insieme alla ricevuta del bonifico a: iscrizioni@capdi.it

- Ricevi il NOME UTENTE e PW per entrare nella “area riservata” del sito Capdi

- Registrati sul sito www.capdi.it utilizzando il link “registrati” disponibile nel “Box grigio: Login” sulla colonna di destra della homepage

- Per iscriverti ad una Associazione provinciale confederata: www.capdi.it, consulta l’elenco in “Chi siamo” e contatta la segreteria dell’associazione.

Come iscriversi ai webinar Capdi sul concorso?

Per vedere i webinar bisogna essere soci CAPDI. Clicca sul link "Iscrizioni" nella home page di questo sito per maggiori informazioni. I webinar si possono vedere in diretta o in differita in qualsiasi momento, dopo la diretta.

In cosa consiste la prova orale?

Consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione. La prova orale avrà una durata non superiore a 45 minuti.

La prova orale è uguale per le medie e le superiori?

Per le classi di concorso incluse negli ambiti disciplinari verticali definiti con il DM 93/16 (A048 I grado, A049 II grado ), la prova è unica per entrambe le classi di concorso, anche se le graduatorie saranno distinte per ogni classe di concorso. Pertanto la traccia potrebbe riferirsi ai contenuti di entrambe le classi di concorso incluse nell’ambito.

Come viene valutata la prova orale?

Alla prova orale è assegnato un punteggio massimo di 40 punti: non è previsto un punteggio minimo. Alla capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera sono assegnati massimo 3 punti dei 40. Alle competenze sull’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono assegnati massimo 3 punti dei 40.

Dove trovo i Decreti e gli allegati dei concorsi?

In questo sito alla voce Decreti e allegati li trovi divisi per titpologia di concorso Il Ministero dell’Istruzione ha lanciato il sito dedicato con tutte le info utili, un valido supporto per tutti gli aspiranti. Il concorso è la prima delle tre selezioni che il Ministero sta avviando in base a quanto previsto dal Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 59 che introduce un nuovo modello di reclutamento per la scuola secondaria.

Dove trovo i materiali di studio per prepararmi al concorso?

In questo sito alla voce Materiali di studio Capdi trovi le dispense da ordinare, oltre alle lezioni suddivise per argomento rappresentate dai 15 webinar in diretta o in differita.

Quali libri per la metodologia didattica nella secondaria?

Gentile Capdi, sono un iscritto e durante l'ultimo webinar da Voi svolta per i laureati in SM in vista del concorso ordinario mi sono reso conto che i libri di testo dove sto studiando "concorso a cattedra avvertenze generali e Scienze Motorie EDISES" sono utili per una preparazione "generica" ma ha molte lacune sull'aspetto della metodologia didattica della scuola secondaria per ciò che riguarda il nostro ramo. Soprattutto per la costruzione delle unità di apprendimento, competenze, indicatori e descrittori ecc ecc...Per tal motivo Vi domandavo se poteste indicarmi dei libri di testo adattati a ciò, in vista della preparazione al concorso ordinario. In attesa di un Vostro riscontro Vi porgo distinti saluti.

RISPOSTA

Caro Antonio non esistono libri per la prep metodologica del ns settore e la costruzione delle uda come noterai tra i contenuti del programma del bando ...vi e' tutto lo scibile delle sc motorie. consiglierei un libro di met del movimento umano ma sul mercato attualmente noi non conosciamo testi di valore. Quelli di valore erano di qualche anno fa non piu' in produzione. Comunque non avremmo fatto pubblicità, ti consiglio però di usare le guide del docente dei testi di sc motorie che hanno tanti test a quiz...giusto per ripassare poi ti consiglio i nostri webinar che abbiamo pensato proprio sule competenze la costruzione delle uda etc etc, la ns esperienza risale a 13 anni di concorsi e stiamo proprio cercando di ricalcare le tematiche e i modi che sono stati usati nel tempo, di piu' non riusciamo... Grazie per l'attenzione nl

Ho 3 anni di servizio sul sostegno posso partecipare allo straordinario?

Concorso straordinario secondaria, esclusi docenti con tre anni di servizio solo su sostegno. Cosa dice il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 aprile 2020. Tre anni di servizio svolto esclusivamente su posto di sostegno non costituiscono titolo di accesso al c. straordinario Il docente in questione infatti, pur potendo vantare tre anni di servizio svolti tra l’anno scolastico 2008/09 e il 2019/20, non ha l’annualità di servizio specifica per la classe di concorso richiesta. Il Ministero infatti non ha accolto il rilievo formulato dal CSPI nel parere espresso il 6 aprile sulla procedura straordinaria per l’abilitazione. Il CSPI aveva evidenziato che l’esclusione dei suddetti docenti con tre anni servizio solo su sostegno non è coerente con la normativa vigente, che consente di nominare su sostegno (quando non vi sono più specializzati nei relativi elenchi) dalle graduatorie di posto comune con conseguente valutazione del servizio nella classe di concorso. Il docente di sostegno, inoltre, opera anche in ambito disciplinare, a supporto dell’intera classe. Infine, la previsione succitata contrasta con le norme che hanno disciplinato le precedenti procedure concorsuali (D.L. del 12/7/2018, n. 87 convertito in legge, 9/8/2018 n. 96), che hanno riconosciuto il servizio prestato sul sostegno come fosse stato prestato sulla disciplina. Il Ministero però è rimasto dell’idea già espressa ai sindacati in un incontro del 29 e 30 gennaio “Stante il tenore letterale della norma, non può pertanto prescindersi dal requisito del servizio svolto nella specifica classe di concorso, ferma restando la validità servizio svolto su posto di sostegno ai fini del computo del requisito dei tre anni di servizio. Neppure appare percorribile l’ipotesi di un’interpretazione estensiva della norma, volta a considerare quale “anno di servizio specifico” quello svolto su posto di sostegno ma con nomina da graduatoria relativa alla classe di concorso per cui si intende partecipare. In tal senso non può farsi riferimento alla disciplina in materia di graduatorie d’istituto e GAE: oltre ad essere procedure ontologicamente differenti, si tratta di note a tabelle allegate ad un decreto ministeriale, non idonee a prevalere su norme di rango primario. Dagli atti parlamentari risulta peraltro in maniera inequivocabile la volontà del legislatore di mantenere fermo il requisito del servizio specifico svolto sulla classe di concorso richiesta”.

Cosa cambia nel concorso straordinario con la modifica del 28 maggio?

Approvato dal Senato il Decreto scuola in data 28 maggio contenente svariati interventi sulla scuola pubblica: dall’esame ai precari, dagli scrutini all’avvio del nuovo anno scolastico. Tra i provvedimenti inseriti da emendamenti c’è quello della riformulazione del concorso per i precari. Il testo adesso passa alla Camera per l’approvazione definitiva. Il bando di concorso, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 aprile 2020 sarà modificato tenendo conto delle novità introdotte in Senato. COSA CAMBIA - La prova del concorso straordinario secondaria per il ruolo prevede una prova scritta da superare con il punteggio minimo di sette decimi o equivalente. La prova sarà computerizzata. Il programma di esame rimane quello previsto dal bando, distinto per classe di concorso e tipologia di posto. La prova sarà articolata in quesiti a risposta aperta e i quesiti riguarderanno: valutazione delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche, capacità di comprensione del testo in lingua inglese. Per i posti di sostegno: metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità valutazione delle conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità comprensione del testo in lingua inglese. Nel corso della prova, inoltre, saranno accertate le conoscenze informatiche del candidato. Prova nella propria regione La prova sarà svolta nel corso dell’anno scolastico 2020/21. Si svolgerà – afferma il Ministro – appena le condizioni epidemiologiche lo consentiranno. Qualora le condizioni generali epidemiologiche lo suggeriscano, lo svolgimento della prova scritta sarà possibile in una regione diversa rispetto a quella corrispondente al posto per il quale il candidato ha presentato la propria domanda.

Sono aumentati i posti nello straordinario?

Grazie ad uno specifico stanziamento nel Decreto Rilancio, i posti del concorso straordinario per il ruolo passano da 24.000 a 32.000. Retrodatazione giuridica della nomina al 1° settembre Ai vincitori di concorso immessi in ruolo nel 2021/2022 che rientrano nella quota di posti destinati all’anno scolastico 2020/2021 sarà riconosciuta la decorrenza giuridica del contratto, anche ai fini dell’anzianità, dal 1° settembre 2020.

Chi può partecipare sia allo straordinario che all’abilitante?

Gli aspiranti potranno partecipare al massimo alle seguenti procedure: sostegno primo grado sostegno secondo grado una sola classe di concorso. Per le suddette procedure si può partecipare in una sola Regione. In definitiva, una sola Regione per massimo tre procedure (sostegno I grado, sostegno II grado e una classe di concorso). N.B. Si sceglie la regione, la provincia sarà assegnata per il ruolo. Possono partecipare anche i docenti di ruolo, se in possesso dei requisiti previsti.

Come si presenta la domanda per lo straordinario?

Servono SPID o utenza di Istanze online.

Per lo straordinario, qual è la data per la presentazione della domanda?

Inizialmente prevista per il 28 maggio, al momento i termini sono stati sospesi.

Sono un docente con tre anni di servizio svolti esclusivamente su sostegno nel periodo temporale previsto. Posso partecipare?

Il bando di concorso esclude la partecipazione, perché è necessario un anno di servizio specifico per la classe di concorso richiesta.

Ho due anni di servizio su sostegno e uno su classe di concorso. Posso partecipare?

Sì, purché l’anno di servizio su posto comune sia specifico per la classe di concorso richiesta.

Ho svolto servizio per una classe di concorso quando non avevo ancora i CFU per accedere. Posso considerare validi quegli anni?

Sì, purché il titolo di accesso sia completo dei CFU richiesti per l’accesso alla classe di concorso alla data di scadenza della domanda e il servizio sia stato prestato nell’arco temporale utile.

Ho due anni di servizio nella statale e uno nella paritaria. Posso partecipare per i 24.000 posti in ruolo?

No, può partecipare solo alla procedura straordinaria per l’abilitazione.

Sono un docente di ruolo. Posso partecipare al concorso straordinario?

Sì. Per partecipare alla procedura straordinaria per il ruolo è necessario avere gli stessi requisiti richiesti ai docenti precari. Se si hanno tre anni di servizio ma in altro grado di scuola si può partecipare alla procedura per l’abilitazione.

Posso partecipare con servizio svolto nel 2019/20?

Sì, la partecipazione è intesa con riserva. L’annualità deve essere raggiunta entro il 30 giugno 2020.

Per partecipare per il sostegno è necessaria la specializzazione?

Sì, specializzazione relativa al grado di scuola richiesto. I corsisti del TFA sostegno IV ciclo sono ammessi con riserva purché conseguano il titolo entro il 15 luglio 2020.

È valido il servizio prestato tramite MAD?

Sì, il servizio prestato tramite MAD è a tutti gli effetti servizio a tempo determinato. Il contratto stipulato è uguale a quello dei colleghi assunti tramite scorrimento delle graduatorie.

Procedure partecipazione e Regione

Gli aspiranti potranno partecipare al massimo alle seguenti procedure: sostegno primo grado, sostegno secondo grado, una sola classe di concorso. Per le suddette procedure si può partecipare in una sola Regione. In definitiva, una sola Regione per massimo tre procedure (sostegno I grado, sostegno II grado e una classe di concorso).

Quanto rimane in vigore la graduatoria dello straordinario?

La graduatoria di questo bando viene assorbita (quindi rimane in vigore) per tre anni: 20/21; 21/22; 22/23.

Se ho prestato servizio nella scuola paritaria posso fare l’abilitante (domanda straordinario abilitante)?

Come riportato nel Decreto n. 497, puoi partecipare se entro la scadenza del bando: hai accumulato dal 2008/09 al 2019/20 (quindi vale anche quest'anno) 3 anni (180 giorni x 3), anche cumulativamente, di supplenza sulla materia e/o su sostegno (anche senza essere abilitato al sostegno). Di questi 3 anni, almeno uno deve essere sulla classe di concorso in cui vuoi partecipare. Questi 3 anni devono essere conteggiati solo servizio nelle scuole statali/paritarie e anche negli istituti professionali IFP purché sia stato sulla materia specifica di ed. fisica. Puoi concorrere in 1 sola Regione e su una classe di concorso.

Le domande aperte che hanno sostituito i quiz sono le stesse a livello nazionale (domanda straordinario abilitante)?

Il bando è nazionale, quindi (tendenzialmente) le domande saranno emanate a livello centrale, ma saranno gestite a livello regionale.

La graduatoria degli abilitati quando entra in gioco? (domanda straordinario abilitante)

La graduatoria entra in gioco dopo le chiamate dello straordinario.

Posso partecipare allo straordinario su A48 e A49?

Decreto n. 510 all’art. 3: "Domanda di partecipazione: termine e modalità di presentazione  - 1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione sia per il sostegno del primo e del secondo grado sia per una classe di concorso. Il candidato concorre per più procedure mediante la presentazione di un'unica istanza con l'indicazione delle procedure concorsuali cui intende partecipare". La risposta, quindi, è che è possibile partecipare solo alla A048 e in aggiunta al sostegno nella stressa classe, oppure alla A049 ed anche in aggiunta al sostegno alla stessa classe. Quindi non è possibile partecipare alle medie e anche alle superiori.

Buon giorno, da poco socio individuale. Ho potuto ascoltare la presentazione webinar di mercoledì 20 e necessito di un chiarimento in merito ai requisiti di accesso per il Concorso Straordinario. Io ho prestato 2 anni scolastici nell A048, 1 anno scolastico nell’A049e 3 anni scolastici nel sostegno posso fare il concorso straordinario e all’abilitante?

Nel decreto 510 all’art. 2 Requisiti di ammissione:

1. Ai sensi dell'art. 1, comma 5, del Decreto Legge, la partecipazione alla procedura è riservata ai soggetti, anche di ruolo, che, congiuntamente, alla data prevista per la presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti:

a. tra l'anno scolastico 2008/2009 e l'anno scolastico 2019/2020 hanno svolto, su posto comune o di sostegno, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell'art. 11, comma 14, della Legge 3 maggio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando quanto previsto alla lettera b).

I soggetti che raggiungono le tre annualità di servizio prescritte unicamente in virtù del servizio svolto nell'anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva alla procedura straordinaria. La riserva è sciolta negativamente qualora il servizio relativo all'anno scolastico 2019/2020 non soddisfi le condizioni di cui al predetto art. 11, comma 14, entro il 30 giugno 2020;

b. hanno svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla lettera a), nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre;

All’art. 3 Domanda di partecipazione: Termine e modalità di presentazione -

1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione sia per il sostegno del primo e del secondo grado sia per una classe di concorso. Il candidato concorre per più procedure mediante la presentazione di un'unica istanza con l'indicazione delle procedure concorsuali cui intende partecipare.

Quindi, se le scuole sono statali, si capisce che puoi partecipare allo straordinario per una classe di concorso e il sostegno, sceglierai tu se primo o secondo grado. Puoi partecipare all’abilitante (vedi DD n. 497) se entro la scadenza del bando: hai accumulato dal 2008/09 al 2019/20 (quindi vale anche quest’anno) 3 anni (180 giorni x 3) di supplenza sulla materia e/o su sostegno (anche senza essere abilitato al sostegno). Di questi 3 anni, almeno uno deve essere sulla classe di concorso in cui vuoi partecipare. Questi 3 anni devono essere conteggiati solo servizio nelle scuole statali/paritarie e anche negli istituti professionali IFP purché sulla materia specifica di ed. fisica. Puoi concorrere in 1 sola Regione e su una classe di concorso. Potresti partecipare anche all’ordinario, per entrambe le classi di concorso.

ISEF con 24 cfu certificati

Buongiorno, complimenti per il vostro sito, l’ho conosciuto da poco in occasione del mio interesse per il concorso ho fatto iscrizione CAPDI e inviata copia del bonifico. Ho visto secondo webinar e, anche se esplicativo, avrei alcune domande per fugare ogni dubbio. Il mio status è : • DIPLOMATO isef con 24 cfu certificati • DOCENTE nella scuola statale da 4 anni sempre in A49 (di cui 1 anno di servizio completo con 2 contratti distinti: 8 ore Educazione Fisica / 10 ore nel sostegno). Se ho capito bene, vorrei quindi iscrivermi (e prepararmi) ai seguenti CONCORSI : • ORDINARIO A48 • STRAORDINARIO A49 • ABILITAZIONE A48 • ABILITAZIONE A49. È esatto? Posso iscrivermi a 4 concorsi?

RISPOSTA

Nel decreto 510 all’art. 2 Requisiti di ammissione

1. Ai sensi dell'art. 1, comma 5, del Decreto Legge, la partecipazione alla procedura è riservata ai soggetti, anche di ruolo, che, congiuntamente, alla data prevista per la presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti:

a. tra l'anno scolastico 2008/2009 e l'anno scolastico 2019/2020 hanno svolto, su posto comune o di sostegno, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell'art. 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando quanto previsto alla lettera b).

I soggetti che raggiungono le tre annualità di servizio prescritte unicamente in virtù del servizio svolto nell'anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva alla procedura straordinaria. La riserva è sciolta negativamente qualora il servizio relativo all'anno scolastico 2019/2020 non soddisfi le condizioni di cui al predetto art. 11, comma 14, entro il 30 giugno 2020;

b. hanno svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla lettera a), nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre;

All’art. 3 Domanda di partecipazione: Termine e modalità di presentazione -

1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione sia per il sostegno del primo e del secondo grado sia per una classe di concorso. Il candidato concorre per più procedure mediante la presentazione di un'unica istanza con l'indicazione delle procedure concorsuali cui intende partecipare.

Quindi, se le scuole sono statali, si capisce che puoi partecipare allo straordinario per una classe di concorso e il sostegno, sceglierai la A049 dove hai il servizio. Puoi partecipare all’abilitante (vedi DD n. 497) se entro la scadenza del bando: hai accumulato dal 2008/09 al 2019/20 (quindi vale anche quest’anno) 3 anni (180 giorni x 3) di supplenza sulla materia e/o su sostegno (anche senza essere abilitato al sostegno). Di questi 3 anni, almeno uno deve essere sulla classe di concorso in cui vuoi partecipare. Questi 3 anni devono essere conteggiati solo servizio nelle scuole statali/paritarie e anche negli istituti professionali IFP purché sulla materia specifica di ed. fisica. Puoi concorrere in 1 sola Regione e su una classe di concorso, nel tuo caso la A049. Potresti partecipare anche all’ordinario, per entrambe le classi di concorso.

La risposta è sì. puoi partecipare a 4 concorsi ma non quelli da te indicati.

Il vostro corso di formazione è identico per tutti?

Il vostro corso di formazione è identico per tutti? ORDINARIO e STRAORDINARIO, da quello che ho inteso nel webinar, sono due concorsi e quindi due percorsi formativi molto differenti. In linea generale, non vorrei disperdere energie e vorrei concentrarmi sullo STARORDINARIO, sarebbe ideale un percorso specifico (anche se la formazione è sempre bella ed importante… visti i tempi ristretti… la lascerei per altri momenti).

RISPOSTA

Come puoi vedere dai programmi:

ALLEGATO A DECRETO DIP. 499 ORDINARIO

ALLEGATO D DECRETO DIP. 510 STRAORDINARIO

ALLEGATO A DECRETO DIP. 497 ABILITANTE

Sia il generale che lo specifico riportano gli stessi argomenti, quindi la preparazione è uguale, sono le modalità di somministrazione ad essere diverse nei 3 concorsi. Con la sostituzione della prova scritta a domande aperte al posto dei quiz, a maggior ragione, la preparazione dovrebbe essere su tutto il programma.

Abilitazione possibile solo per una classe di concorso

Il docente può partecipare alla procedura straordinaria di abilitazione solo per una classe di concorso, da indicare appositamente. È quella per la quale i docenti precari devono essere in possesso dell’anno di servizio specifico (requisito derogato per i docenti di ruolo). Per la stessa classe di concorso il docente può partecipare anche al concorso straordinario per il ruolo e/o al concorso ordinario secondaria. (vedi i bandi)

Perché si sceglie la regione?

Nella fase di compilazione della domanda il docente deve scegliere una regione. La regione si sceglie unicamente ai fini dello svolgimento della prova concorsuale. L’abilitazione conseguita infatti sarà valida su tutto il territorio nazionale e il docente potrà iscriversi in una provincia a scelta per la seconda fascia delle graduatorie di istituto.

Come si presenta la domanda?

L’aspirante docente deve presentare obbligatoriamente domanda online attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive. A tale piattaforma si accede con le credenziali SPID o, in alternativa, con un’utenza valida per l’accesso all’area riservata del Ministero e abilitata a Istanze OnLine.

Il Link per accedere a Piattaforma Concorsi

Le istruzioni per la compilazione della domanda

Quali sono i requisiti di accesso?

Vai al link

Il bando è senza posti

Per la procedura di abilitazione non ci sono “posti a concorso” perché la procedura non dà il ruolo e non ci sono limiti al conseguimento dell’abilitazione. Dalla procedura si formerà un elenco non graduato, formato da coloro che avranno superato la prova scritta con almeno 42/60. I docenti inseriti potranno acquisire l’abilitazione al compimento di quanto previsto dall’articolo 1, comma 13, lettera c), del predetto Decreto-Legge, a decorrere dall’anno scolastico 2020/21, su tutto il territorio nazionale.

Il diploma ISEF dà accesso ai concorsi?

Il diploma ISEF dà accesso ai Concorsi Abilitante e Straordinario senza i 24 CFU. Mentre per il Concorso ordinario il Diploma ISEF deve essere accompagnato da una dichiarazione dell’università che attesti l’acquisizione dei 24 CFU.

Come iscriversi al concorso abilitante (tutorial)

Una guida "passo dopo passo" su come compilare e inviare l'istanza di partecipazione alla procedura straordinaria per l'accesso ai percorsi di abilitazione su posto comune della secondaria di I e II grado; le domande si possono presentare fino alle ore 23,59 del 3 luglio 2020.

Vedi il tutorial

Come si compila la sezione Altre dichiarazioni?

Leggi le indicazioni del sito di Orizzontescuola

Idoneità fisica

Leggi le indicazioni del sito di Orizzontescuola

Devo effettuare il pagamento prima di compilare la domanda oppure posso inoltrare la domanda e pagare in seguito?

Leggi le indicazioni del sito di Orizzontescuola

Cosa devo studiare?

Ho ascoltato il primo webinar, probabilmente sbaglio o qualcosa mi è sfuggito. A livello di studio consigliate solo legislazione e qui, nella preselettiva? Avevo capito che chiedessero su materia, ma penso che quello sia all'orale, confermate? Dunque, gli scritti sono tendenzialmente 24CFU, in quanto legislazione è già nei quiz? Ne leggo di tutti i colori e voglio capire da dove cominciare, già è dura a quasi 50 anni mettersi a studiare...

RISPOSTA

Caro Stefano, le cose sono poco chiare per tutti. Nei quiz degli straordinari ci saranno domande generiche relative a nozioni dei 24 cfu e legislazione, alcune domande saranno specifiche della materia. Nell'ordinario, non si capisce se faranno preselezione (ma questa sarà di tipo generico, logica, comprensione inglese, ... così è stato nel 2012), poi lo scritto sarà di materia riguardante anche affondi sulla legge (esempio bes, dsa, inclusione, autonomia), poi l'orale sulla didattica. Questo è stato l'impianto degli ultimi 10 anni, noi abbiamo costruito i contenuti dei webinar sulla scorta degli ultimi 10 anni, sul programma dichiarato (cioè tutto lo scibile!). Spero di averti aiutato, nl

Pubblicata il 08-10-2020